Percorsi di metodo, di conoscenza e di cambiamento in una società mobile. Parte prima: le persone, queste sconosciute…

  • Cambiano le persone, cambiano i consumatori, tutto è veloce: tenersi forte, attivare curiosità e neuroni…
  • Conoscere, capire, prevedere e agire: ingredienti e ricetta per una buona segmentazione
  • Un esempio concreto
Parte seconda: immersi nell’oceano del Big Data, chi o cosa ci salverà? (per favore, non dite l’intelligenza artificiale…)
  • Ripensare i modelli B2C e B2B: il Marketing One to One di massa e il win win
  • Big Data:
    • driven o driver? Che vogliamo fare?
    • Il valore dei dati: prassi, fregature (tantissime) e opportunità (poche ma buone)
    • Quali trend? Quali strumenti di cambiamento? Fra nuove leggi e nuovi strumenti
  • Una modesta proposta…
 

 Founder&CEO di HODA - Holistic Data Activation

Silvio Siliprandi è nato a Milano il 30 aprile 1964. Dopo la laurea in Sociologia ha insegnato per tre anni Metodologia per le Scienze Sociali e Sociologia della Comunicazione all’Università Statale di Milano; contemporaneamente ha iniziato la sua attività al di fuori dell’ambito accademico, nella ricerca ad hoc qualitativa e quantitativa. E’ entrato in Eurisko nel 1995 diventandone socio 5 anni più tardi. Qui si è occupato di consulenza e ricerca – internazionale e nazionale – sulle tendenze sociali e di consumo, il brand e la comunicazione.  E’ stato Presidente e Amministratore Delegato di GfK Eurisko (300 dipendenti, 50 milioni di fatturato) e membro del Board GfK dell’area Centro-Sud Europa fino a Dicembre 2017. Oltre all’attività manageriale, ha continuato il suo impegno nel business development e nella consulenza ad aziende italiane ed internazionali. E’ specializzato in trend sociali e del consumo, segmentazione del mercato, analisi del brand, della comunicazione e nell’innovazione. Oggi è Founder&CEO di HODA - Holistic Data Activation, una start up innovativa. Infatti Hoda è la prima B2C2B Company che offre Market Intelligence, Data Integration&Activation per la conoscenza della società e dei consumi, per la comunicazione e il trade digitale. Propone un modello unico e originale che si basa sul coinvolgimento diretto delle persone in un data-sharing protetto, consapevole, remunerato e utile.